• Kick Boxing, Muay Thai, K1

    Le discipline di combattimento nella loro massima espressione.
  • Thaiwellness

    Il meglio della preparazione atletica della Muay Thai in un corso esclusivamente pensato per il tuo benessere
  • Muay Thai Kids

    Per diventare campioni... meglio iniziare da piccoli!
  • 1
  • 2
  • 3

Team Perlungher sugli scudi ai campionati W.F.C.

Campioni Wfc

Giornata ricca di emozioni per il Team Polizzano Perlungher quella che si è svolta ieri pomeriggio presso il palazzetto “Dante Einaudi” a Sesto San Giovanni, organizzata dal promoter Franco Scorrano, dove si svolgevano le finali dei Campionati italiani ed europei a contatto pieno nelle discipline degli sport da combattimento. Ben cinque gli alfieri del Team Polizzano Perlungher che hanno provato a dare l’assalto alle cinture ambite: Serenile Tarditi, Giampiero Campisi, Paolo Rovelli, Mattia Sole e Simone Aonzo.

Ad inaugurare la giornata di incontri, l’atleta valbormidese SerenileTarditi che, con un match molto tecnico sulla distanza di 3 round da 2 minuti ciascuno, vince ai punti contro il fighter esperto Pasqualino Farinadel Team Combattimento.Com, laureandosi così Campione Italiano Classe C – 69 kg. Giampiero Campisi è il secondo atleta del Team Polizzano Perlungher a salire sul ring. Purtroppo, testa cuore e anima messe in campo non bastano a portare a casa il match e quindi la cintura contro MatteoSantarossa della Ringhio Boxing Team ASD. L’atleta del Polizzano ha perso ai punti l’incontro. Paolo Rovelli, fa esplodere tutta la potenza che lo caratterizza e mettendo assegno ottime combinazioni di pugni, calci e ginocchiate, vince ai punti la cintura di Campione Italiano Classe C – 84 kg contro Simone Cilenti della Ringhio Boxing Team ASD. Mattia Sole disputa un incontro a tratti nervoso e, con un verdetto un po’ troppo severo, perde ai punti contro Marian Bogdan della BoxeMadone. Infine l’incontro che mette in palio la cintura di Campione Europeo Classe C – 63 kg. Match molto tecnico quello tra Simone Aonzo e il fighter di Lugano Nicolas Suhner. Le combinazioni pugilistiche e non solo messe a segno da Simone Aonzo portano l’arbitro al conteggio dell’atleta svizzero per ben due volte, costatando la vittoria ai punti e consegnandoli la cintura di Campione Europeo. Il maestro Giovanni Perlungher e tutto il suo staff si ritiene molto soddisfatto delle prestazioni dei suoi atleti. I prossimi incontri che vedranno impegnati gli atleti del Team Polizzano Perlungher , saranno sicuramente i campionati mondiali a novembre in attesa dell’evento clou per gli atleti di sabato 5 dicembre: l’attesissimo International Fight Show. (Fonte IVG.it)